WhatsApp: in arrivo le videochat fino a 8 persone per sfidare Zoom

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Hanno trovato conferma le indiscrezioni diffuse nei giorni scorsi sulla decisione di WhatsApp di incrementare il numero di utenti che possono prendere parte alle chiamate e alle videochiamate di gruppo. Si passa da 4 a 8 partecipanti.

In arrivo le videochat fino a 8 persone per sfidare Zoom e Skype, ecco la novità di WhatsAppe. Innalzato il limite dei partecipanti, ma solo nelle versioni beta dell’app per smartphone. Hanno trovato conferma le indiscrezioni diffuse nei giorni scorsi sulla decisione di WhatsApp di incrementare il numero di utenti che possono prendere parte alle chiamate e alle videochiamate di gruppo. Si passa da 4 a 8 partecipanti.

Il telelavoro ha fatto crescere in modo esponenziale il ricorso alle videochiamate. Su questa tendenza WhatsApp si prepara a fare concorrenza a Zoom e Skype nelle videochat di gruppo. L’applicazione dell’ecosistema Facebook sta infatti per aumentare il numero dei possibili partecipanti, portandolo a otto. WhatsApp consente di fare videochiamate dal 2018, ma al momento sono limitate a 4 persone. Nella versione beta di WhatsApp (cioè non quella definitiva), questo limite è stato innalzato. La novità, attesa prossimamente sugli smartphone di tutti gli utenti, renderà la app più utile per le riunioni in videoconferenza, oltre che per le videochat tra amici.

Coronavirus: su WhatsApp in arrivo le videochat fino a 8 persone per sfidare Zoom e Skype
Portato a 8 il numero dei partecipanti ad una videochiamata

Qual’è la versione da utilizzare ?

Più nel dettaglio, ecco le due versioni disponibili in beta version:

  • WhatsApp per Android versione beta 2.20.133 (scaricabile da Google Play)
  • WhatsApp per iOS versione beta 2.20.50.25 (scaricabile tramite il programma TestFlight)

E’ corretto precisare che tutti i partecipanti alla chiamata o alla videochiamata devono aver installato tali versioni beta per sfruttare il nuovo limite. Diversamente se le versioni sono differenti non sarà possibile interagire. Ma come funziona ? Praticamente avviando la chiamata/videochiamata se il gruppo ha un numero di partecipanti più alto rispetto al precedente limite (ovvero 4), allora l’applicazione chiederà quali contatti si vuole aggiungere. IN tutti gli altri casi la chiamata partirà in automatico.

La nuova schermata per le videochat

Le tempistiche di rilascio nella versione stabile dell’app di messaggistica WhatsApp non le ha ancora rese note. La funzionalità potrebbe comunque debuttare molto presto, specie considerando che altri concorrenti come Google Duo hanno già provveduto ad ampliare il numero massimo di partecipanti alle videochiamate di gruppo nelle scorse settimane. Quindi è necessario che WhatsApp si sbrighi se non vuole perdere il momento opportuno per accaparrarsi nuovi utenti. A causa di questa emergenza per esempio Zoom ha visto passare dai 10 milioni di utenti utilizzatori ad oltre 200 milioni nel mondo, segno che il settore è davvero nel pieno del suo vigore.

Fate sempre attenzione alla sicurezza

Parlando di Zoom in ogni caso consigliamo a tutti i nostri utenti di valutare sempre bene l’applicazione da utilizzare. Facciamo riferimento ai problemi di sicurezza che tale applicazione ha manifestato come puoi leggere nel nostro articolo sul presente blog qui. Nell’attesa si può ricorrere alle sopraccitate versioni beta con l’avviso che potrebbe essere necessario attendere ancora un po’ prima di veder apparire il nuovo limite, trattandosi di una funzione che prevede un’attivazione lato server.

Se vuoi delle informazioni aggiuntive in merito a questo articolo oppure sapere qual’è la nostra proposta Clicca qui e scrivici !

Systemtec

Systemtec

Un partner affidabile per il tuo business

Lascia un commento

systemtec?

Un partner affidabile con tempi di intervento rapidi e sicuri per il ripristino on site della tua infrastruttura informatica, ma anche un consulente IT che conosce realmente “cosa fai” e ti propone sempre prodotti giusti “per farlo bene”.

Ultimi post

Seguici

video del mese

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i  nostri nuovi articoli.   

Torna su