Usate Zoom? Aggiornate subito l’app se tenete alla privacy

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Nella versione per iPhone, l’applicazione più usata del momento per lavoro ma anche per svago condivide dati privati con Facebook. Ma c’è già l’aggiornamento che risolve il problema, leggete l'articolo

Zoom nella versione per iPhone invia alcuni dati sugli utenti a Facebook. Questa attività avviene anche se gli utenti non hanno un account sul social, e senza specificarlo nelle condizioni sulla privacy. Ma perchè uesto accade? La condivisione delle informazioni avviene perché Zoom usa il kit di sviluppo software di Facebook. E questa situazione la troviamo anche in molte altre applicazioni; è necesario per implementare alcune funzionalità di facebook nella propria app.

zoom
Lapplicazione di videochat del momento

Ecco cosa accade

Il problema è che nei termini d’utilizzo non viene specificato il tipo di dati condivisi. E questo è invece richiesto da Facebook come condizione d’uso del suo kit. Zoom cita la possibilità di raccogliere dati relativi al profilo Facebook dell’utente. Peccato che abbiano omesso la possibilità di condividere i dati di persone che non hanno un account su Facebook. Zoom notifica inoltre a Facebook quando la app viene aperta, il tipo di dispositivo usato dall’utente, la sua posizione e l’operatore con cui ha un contratto.

L’azienda segnala che rimuoverà al più presto l’SDK di Facebook. Inoltre assicura che riconfigurerà la funzione in modo che gli utenti siano comunque in grado di accedere con Facebook tramite il proprio account. Zoom quindi invita tutti ad aggiornare l’app alla versione più recente.

Ecco come risolvere, è semplicissimo

Zoom ha comunicato in una nota. “Ci scusiamo sinceramente per questa svista e rimaniamo fermamente impegnati nella protezione dei dati dei nostri utenti”. In pratica basterà scaricare la nuova versione che è già disponibile. Se possedete una versione vecchia come la 4.6.7 oppure la 4.6.8 e non l’avete ancora aggiornata potete scaricarla qui: >> Zoom << La nuova versione aggiornata da utilizzare è la 4.6.9

Zoom è il fenomeno del momento: i download giornalieri della app gratuita sono passati, su scala globale, dai 171mila di metà febbraio ai 2,41 milioni del 25 marzo, con un incremento del 1.300%. L’app permette di effettuare videochiamate di gruppo, da un PC da un tablet o più semplicemente dal vostro smartphone.

L’incremento causato dal coronavirus non riguarda solo i download di nuove app, ma anche l’uso di quelle già presenti sui nostri telefoni. Stando alla società d’analisi Kantar, che ha preso in esame 25mila persone in 30 mercati, l’uso di WhatsApp è aumentato del 40%, una cifra che sale al 76% in Spagna. Facebook segna un +37%, mentre in Cina WeChat e Weibo (i WhatsApp cinesi) registrano un +58%.

Ma per ora noi pensiamo ad aggiornare Zomm in modo che nessuno possa prelevare dati alle nostre spalle o a nostra insaputa 😉

Se vuoi delle informazioni aggiuntive in merito a questo articolo oppure sapere qual’è la nostra proposta Clicca qui!

Systemtec

Systemtec

Un partner affidabile per il tuo business

Lascia un commento

systemtec?

Un partner affidabile con tempi di intervento rapidi e sicuri per il ripristino on site della tua infrastruttura informatica, ma anche un consulente IT che conosce realmente “cosa fai” e ti propone sempre prodotti giusti “per farlo bene”.

Ultimi post

Seguici

video del mese

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i  nostri nuovi articoli.   

Torna su