Scontrini telematici: proroga fino al 1° luglio 2020, obbligo per i forfettari, le novità

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Al via il 1° Gennaio 2020 lo scontrino telematico per tutti dovranno rilasciare lo scontrino fiscale, ecco le novità.

Chi era pronto a cercare fortuna con un semplice scontrino dovrà attendere almeno fino al 1° luglio 2020. Con un emendamento al decreto fiscale che sarà depositato in commissione Finanze, la partenza della lotteria dello scontrino sarà differita dal 1° gennaio 2020 al prossimo 1° luglio 2020. Nel pacchetto di emendamenti sugli scontrini e la lotta al contante anche il taglio delle sanzioni e la semplificazione per gli esercenti che accettano pagamenti elettronici.

Per il consumatore finale cambierà poco

L’effetto più rilevante sta nel fatto che l’Agenzia delle Entrate riceverà immediatamente le comunicazioni delle transazioni tramite appositi strumenti telematici.

L’utente finale non noterà grandi differenze rispetto a quanto è avvenuto sino ad ora. Concludendo la transazione con l’esercente, non riceverà uno scontrino o una ricevuta, ma un documento commerciale privo di valore fiscale. Tale documento potrà essere utilizzato per esercitare la garanzia relativa al bene o al servizio pagato o per effettuare il cambio merce. Più in generale per tutte le attività in cui sarà utile o necessario dimostrare di aver effettuato una determinata transazione.

Le novità più rilevanti riguardano gli esercenti che avranno a disposizione due strumenti tecnologici per effettuare le operazioni di memorizzazione e di trasmissione telematica dei corrispettivi. Un registratore telematico (RT) in grado di connettersi ad Internet e la procedura web “documento commerciale online” presente nel portale “Fatture e corrispettivi” del sito dell’Agenzia delle entrate.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 889290
Al via il 1° Gennaio 2020 lo scontrino telematico per tutti

Scontrini telematici per la lotteria: chi dovrà aderire

La normativa prenderà il via dal 1° luglio 2020 e non dal 1° gennaio 2020 come previsto solo per la trasmissione per la lotteria degli scontrini. La proroga si è resa necessaria per i dubbi sollevati dal Garante della Privacy in base alla raccolta dei dati. Quindi, per consentire l’efficacia della misura, si è resa necessaria una proroga con obbligo dal 1° luglio 2020. Resta in vigore l’obbligo di aderire agli scontrini telematici entro il 1° gennaio 2020.

Nella legge di Bilancio sono state annullate anche le sanzioni per i soggetti di partita Iva che non comunicheranno i dati dei propri clienti all’AdE per la partecipazione alla lotteria degli scontrini. I consumatori finali potranno segnalare la mancata comunicazione all’Agenzia delle Entrate o alla Guardia di finanza che segnaleranno l’esercente tra i contribuenti a rischio e mettendolo in una posizione di controllo dell’attività.

La lotteria degli scontrini ogni mesi farà un’estrazione da euro 10.000, 30.000 e 50.000; per un valore annuo pari a un milione.

I soggetti esonerati

La normativa prevede che l’obbligo dello scontrino telematico si applichi a tutti coloro che svolgono attività con Partita IVA di commercio al minuto o assimilate; rientrano quindi artigiani, alberghi, commercianti, ristornati, ecc.

L’esonero nel 2020 è previsto solo per coloro che svolgono le seguenti attività:

  • attività con operazioni effettuate a bordo di navi, treni per trasporto internazionali,  aerei;
  • attività con operazioni effettuate da tabaccai,  produttori agricoli, vendita di quotidiani;
  • servizi di trasporto pubblico.

Il decreto non esclude dallo scontrino fiscale forfettari. Quindi, anche le Partita iva con flat tax rientrano nell obbligo dello scontrino elettronico.

Se vuoi delle informazioni aggiuntive in merito a questo articolo Clicca qui!

Systemtec

Systemtec

Un partner affidabile per il tuo business

Lascia un commento

systemtec?

Un partner affidabile con tempi di intervento rapidi e sicuri per il ripristino on site della tua infrastruttura informatica, ma anche un consulente IT che conosce realmente “cosa fai” e ti propone sempre prodotti giusti “per farlo bene”.

Ultimi post

Seguici

video del mese

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i  nostri nuovi articoli.   

Torna su