La mascherina LG purifica l’aria e rende più facile il respiro: tutti i dettagli

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Una mascherina con sistema di ventilazione attiva, alimentata da una batteria da 820mAh. Ecco l'idea di LG che arriverà sul mercato entro la fine dell'anno in risposta al protrarsi dell'emergenza COVID che tutto il modo sta vivendo.

LG ha annunciato una mascherina che purifica l’aria, proprio come i purificatori d’ambiente che si installano in casa.  Si chiama LG PuriCare Wearable Air Purifier e utilizza un paio di filtri intercambiabili simili a quelli che si possono trovare nei prodotti domestici dell’azienda coreana. I filtri presenti nella mascherina vengono abbinati a ventole alimentate a batteria. Sensori integrati permettono al sistema di rilevare se si sta inspirando o espirando, regolando appositamente la velocità della ventola.

Si chiama LG PuriCare Wearable Air Purifier la nuova mascherina di LG
LG PureCare: la mascherina elettronica è servita

Ma perchè LG l’ha creata?

Nell’annuncio ufficiale da parte di LG non viene menzionata in alcun modo la pandemia di COVID-19 attualmente in corso. Come sappiano il COVID-19 ha costretto le persone in tutto il mondo a indossare una mascherina di protezione. Tuttavia è probabile che il nuovo coronavirus abbia avuto un ruolo fondamentale nelle fasi di gestazione del nuovo prodotto LG. L’azienda sostiene che il nuovo purificatore d’aria sostituisce con maggiore efficacia le soluzioni fai-da-te e le mascherine tradizionali che in passato sono state di difficile reperibilità,. Anche tuttora rappresentano una delle modalità di protezione contro la pandemia ancora attiva in diverse nazioni del mondo.

I dubbi sulla sua efficacia

I primi riferimenti verso il nuovo dispositivo sono stati fatti a luglio, quando l’azienda annunciava che avrebbe donato 2 mila dispositivi a un ospedale universitario a Seoul. In quell’occasione un dirigente dell’azienda affermava che avrebbe aiutato il personale medico “durante il protrarsi della pandemia di COVID-19”. Nel comunicato riportava che avrebbe reso più semplice indossare una mascherina per ore di seguito a favore di medici e infermieri ed altri operatori dell’ospedale. Nell’annuncio delle scorse ore, però, l’azienda non ha riportato se i filtri presenti siano in grado di proteggere chi indossa la mascherina dal nuovo coronavirus in circolo nel mondo ormai da mesi.

Come è fatta la mascherina di LG
Ecco come è fatta

Pare che al momento LG sia in attesa di ottenere le certificazioni mediche necessarie in tal senso, e non può divulgare informazioni sull’argomento. La nuova mascherina di LG, come abbiamo già detto, utilizza delle ventole che hanno bisogno di essere alimentate per funzionare. Per questo il produttore ha scelto una batteria da 820mAh, che dovrebbe garantire fino a 8 ore di utilizzo continuo in modalità a basso consumo. In caso di utilizzo al massimo della velocità si dovrebbero raggiungere le 2 ore continue. LG non ha ancora ufficializzato i dettagli sul prezzo del prodotto e dei filtri, ma ha precisato che sarà disponibile entro la fine dell’anno in “mercati selezionati”.

Se vuoi delle informazioni aggiuntive in merito a questo articolo, Clicca qui e scrivici !

Systemtec

Systemtec

Un partner affidabile per il tuo business

Lascia un commento

systemtec?

Un partner affidabile con tempi di intervento rapidi e sicuri per il ripristino on site della tua infrastruttura informatica, ma anche un consulente IT che conosce realmente “cosa fai” e ti propone sempre prodotti giusti “per farlo bene”.

Ultimi post

Seguici

video del mese

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i  nostri nuovi articoli.   

Torna su