Il calcio de “LaLiga” spagnola diventa tecnologica: VAR su smartwatch

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Il campionato spagnolo offre ai tifosi esperienze immersive, semplificando anche il lavoro di arbitri, allenatori, e operatori televisivi, grazie all’intelligenza artificiale e all’uso dei big data
nuove tecnlogie var calcio

Durante il Mobile World Congress di Barcellona, LaLiga, il campionato spagnolo di calcio, ha organizzato un tour attraverso la tecnologia nel mondo del pallone, tra assistenti virtuali, analisi dei big data, intelligenza artificiale e realtà virtuale.

È come se oggi fossimo in grado di consultare un Nostradamus hi tech per sapere quante persone vorranno guardare una partita in TV, quante invece andranno allo stadio, quali giocatori potranno performare meglio, con incertezze relative pressoché trascurabili. Tutto questo è possibile grazie all’analisi di una quantità enorme di dati, del passato e del presente, che permettono alle macchine analisi predittive accurate, che attirano così più investimenti dagli sponsor, facendo ricca, in tal caso, la federazione spagnola.

LA VAR SULLO SMARTWATCH
«Il VAR è diventato ormai uno dei protagonisti delle partite di calcio, consentendo decisioni arbitrali più equilibrate e puntuali – afferma Joris Evers, capo comunicazione de LaLiga -. Cerchiamo di innovare continuamente, e insieme al nostro partner Mediapro vogliamo trovare nuove soluzioni tecnologiche che consentano un VAR più preciso e immediato».

Image result for var
L’uso del VAR è ormai di uso comune, ma virtualizzare troppo il calcio farà davvero bene all’aspetto sportivo ?

È stato infatti presentato uno smartwatch, con display ad alta risoluzione, grazie al quale l’arbitro può rivedere l’azione di gioco incriminata direttamente sul suo polso in mezzo al campo, senza doversi recare allo schermo a bordo del rettangolo verde.

MEDIACOACH: UN ALLENATORE VIRTUALE
LaLiga utilizza anche la data analysis per fornire ai suoi club strumenti per migliorare le prestazioni di squadre e giocatori. Mediacoach è una suite di software, anche questa sviluppata con il supporto di Mediapro, in grado di analizzare le gare, con dati del passato e del presente, per prevedere il futuro, in quanto a statistiche, tattica, e rendimento.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è db1c40f6-3b41-11e9-98ad-f54b39baf731_laliga_mediacoach_intelligenza_artificiale_var_lastampa_tecnologia-kW9H-U11202392737874SLB-1024x576%40LaStampa.it.jpg
Il MediaCoach sarà possibile grazie ad un software, ma che fine farà l’allenatore “reale” ?

Ma non solo: Mediacoach è utilissimo anche per migliorare la trasmissione audiovisiva. Infatti l’intelligenza artificiale del software è in grado di riconoscere i vari momenti di gioco, i movimenti del pallone, i giocatori e le tipologie di azioni. Questo permette agli operatori di esportare clip video in tempo reale, da utilizzare in replay e analisi.

LA PREVISIONE DEGLI SPETTATORI
Con Calendar Selector LaLiga può conoscere in anticipo quante persone guarderanno un determinato match in TV, e quante vorranno assistere a quella stessa gara allo stadio. Ciò è possibile grazie ad algoritmi di apprendimento automatico che analizzano lo storico dei dati di audience di ogni partita giocata negli ultimi dieci anni: l’applicazione, situata in Cloud, tiene anche in conto oltre 70 variabili aggiuntive, come meteo e festività. Calendar Selector permette così una più accurata valutazione degli spazi pubblicitari per gli sponsor, aumentando così i ricavi per il campionato, divisi poi per ogni club.

Il software Sunlight, invece, prevede le condizioni di luce naturale per ogni partita, indicando le aree di sole e ombra nello stadio, e rivelando quindi come la luce influenzerà l’immagine televisiva, i tifosi e i giocatori. Per raggiungere questo obiettivo, LaLiga utilizza ricostruzioni 3D degli stadi molto accurate.

Image result for spettatori e var
Partita Napoli ed Empoli di fine 2018, poco più di 31mila spettatori….

LA REALTÀ VIRTUALE CI PORTA LO STADIO SUL DIVANO
LaLiga Innovation Showcase è un programma di intrattenimento sviluppato in collaborazione con Samsung Gear, che riproduce i momenti salienti delle gare di campionato in realtà virtuale, portando lo spettatore direttamente sul campo di gioco. Cinque telecamere a 360° consentono al tifoso di guardare da vicino i giocatori, le azioni, gli spogliatoi, e ascoltare i suoni reali dello stadio.

Systemtec

Systemtec

Un partner affidabile per il tuo business

Lascia un commento

systemtec?

Un partner affidabile con tempi di intervento rapidi e sicuri per il ripristino on site della tua infrastruttura informatica, ma anche un consulente IT che conosce realmente “cosa fai” e ti propone sempre prodotti giusti “per farlo bene”.

Ultimi post

Seguici

video del mese

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i  nostri nuovi articoli.   

Torna su