Fattura elettronica 2020: importanti novità sul file Xml e codici N3 e N6

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Per il 2020 sono state proposte importanti novità per quanto riguarda la fattura elettronica e il file XML ad essa collegato. L' AdE ha presentato le nuove possibili regole.

Per il 2020 sono state proposte importanti novità per quanto riguarda la fattura elettronica e il file XML ad essa collegato. Durante il “Forum Italiano sulla Fatturazione Elettronica” MEF e Agenzia delle Entrate hanno presentato le nuove possibili regole. Ci saranno alcune regole previste a partire dal 1° marzo 2020, che diventeranno poi obbligatorie dal 1° luglio 2020 (Durante il corso del Forum è stata richiesta la possibilità di una proroga fino al 2021).

Le possibili modifiche proposte riguardano principalmente l’evoluzione del tracciato XML. Esse si rendono necessarie per permettere una più accurata elaborazione della documentazione fiscale, così da poter generare in modo sempre più accurato e automatizzato la documentazione precompilata IVA.

Molte le novità proposte: tra cui sicuramente spiccano sostanziali modifiche per i Campi TipoDocumento e Natura,. Inoltre potrebbero esserci aggiunte di nuove tipologie di Ritenute e la possibile eliminazione dell’obbligo di indicare il valore del bollo.

Nuove tipologie di Documento (TD) previste per il Sistema di Interscambio (SdI)?

In aggiunta agli identificativi già presenti, è stata proposta l’aggiunta di nuovi tipi di documento che possono essere divisi in 4 categorie distinte:

  • Integrazione Fatture Reverse Charge (TD13 e TD14)
  • Autofatture (TD15, TD16 e TD21)
  • Estrazione beni da Deposito IVA (TD17 e TD18)
  • Cessione di Beni (TD19)

Questi nuovi identificativi dovrebbero permettere una semplificazione nell’individuazione di alcune operazioni contabili.

Di Seguito come dovrebbe apparire la tabella aggiornata con tutti i possibili identificativi accettati da SDI dopo l’approvazione dei nuovi <TipoDocumento>:

In arrivo nuovi codici Tipo di Fattura

Proposte anche sostanziali modifiche alla Natura N3 e N6

Sono state proposte novità anche per il campo relativo alla <Natura>. Potrebbero infatti sparire i codici generici N3 e N6, che dovrebbero essere sostituiti da riferimenti più precisi. Anche in questo caso si tratta di una misura resasi necessaria per poter generare una documentazione fiscale pre-compilata più accurata.

Di Seguito come dovrebbe apparire la tabella relativa alla <Natura> dopo l’applicazione delle modifiche proposte:

Tabella dei nuovi codici

Tra le altre novità proposte vi segnaliamo anche questa proposta. E’ stata predisposta la modifica alla lunghezza del numero di decimali relativi al campo dedicato a Sconti e Maggiorazioni, portandolo ad 8 valori decimali. In precedenza era possibili inserire solamente 2 decimali.

Non ci resta che attendere la comunicazione Ufficiale da parte del MEF e ADE, per comprendere pienamente quali saranno le novità e i termini di adeguamento previsti.

Se vuoi delle informazioni aggiuntive in merito a questo articolo oppure sapere qual’è la nostra proposta Clicca qui!

Systemtec

Systemtec

Un partner affidabile per il tuo business

Lascia un commento

systemtec?

Un partner affidabile con tempi di intervento rapidi e sicuri per il ripristino on site della tua infrastruttura informatica, ma anche un consulente IT che conosce realmente “cosa fai” e ti propone sempre prodotti giusti “per farlo bene”.

Ultimi post

Seguici

video del mese

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i  nostri nuovi articoli.   

Torna su