Apple FaceTime: si può “spiare” anche se l’interlocutore non risponde

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Il bug consente di effettuare chiamate di gruppo con FaceTime e di ascoltare le altre persone prima che queste rispondano. Schiacciando il pulsante di spegnimento, parte anche lo streaming video. La funzione è ora temporaneamente disabilitata da Apple


9to5Mac, il sito specializzato sui prodotti dell’azienda di Cupertino, ha scoperto un grave bug su iPhone che riguarda le videochiamate che si effettuano attraverso FaceTime. Apple fa da sempre della difesa della privacy uno dei suoi punti di forza. Eppure proprio il colosso di Cupertino si ritrova ora a fare i conti con un «bug», un errore nel software di sistema, che consente ad alcuni possessori di iPhone tramite l’app di FaceTime di ascoltare chi sta dall’altro capo del telefono prima ancora che questi risponda alla chiamata . Seguendo una determinata procedura, è possibile ascoltare la persona che si sta chiamando anche se questa non ha ancora risposto o non ha alcuna intenzione di rispondere. Una situazione paradossale, resa ancora di più tale se si considera che alcuni utenti di iPhone sono riusciti addirittura a vedere chi stava dall’altra parte in video senza che questi rispondessero. Il meccanismo è spiegato in questo video realizzato da MacRumors, altro sito dedicato al mondo Apple. Se la persona chiamata, senza rispondere, spinge il tasto dell’accensione, sul display di chi chiama comparirà anche ciò che riprende la videocamera dell’ignaro interlocutore.

“Siamo consapevoli del problema e abbiamo identificato una soluzione che sarà diffusa con un upgrade del software più avanti nel corso della settimana” ha detto un portavoce Apple al sito Cnet dedicato alle nuove tecnologie. In effetti, dopo il clamore mediatico suscitato negli Usa dalla scoperta del bug, nella pagina Apple riguardante lo stato del funzionamento dei servizi “Face Time” è contrassegnato dal semaforo giallo e dalla voce “problema”. Lo stesso sito Cnet ha scritto che, dopo aver riportato il problema ad Apple, le chiamate di gruppo FaceTime – responsabili della falla – sono diventate “temporaneamente non disponibili” e non è stato più possibile, dunque, “riprodurre il bug”.

Systemtec

Systemtec

Un partner affidabile per il tuo business

Lascia un commento

systemtec?

Un partner affidabile con tempi di intervento rapidi e sicuri per il ripristino on site della tua infrastruttura informatica, ma anche un consulente IT che conosce realmente “cosa fai” e ti propone sempre prodotti giusti “per farlo bene”.

Ultimi post

Seguici

video del mese

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i  nostri nuovi articoli.