SEO-SEMSearch Engine Optimization - Search Engine Marketing

Dopo tanti anni di trucchetti e di espedienti per scalare le classifiche di Google, finalmente siamo arrivati all’era in cui ciò che conta davvero è la coerenza degli argomenti presenti nelle pagine del sito Internet, la trasparenza dell’ atteggiamento verso il mondo web in generale, la qualità dei contenuti e la giusta moderazione con cui si interagisce con gli “spider” dei motori.

L’algoritmo con cui Google assegna un punteggio ed un valore al vostro sito, si è evoluto parecchio negli ultimi anni e continua a farlo grazie a un esercito di programmatori il cui compito è quello di affinarlo sempre più, con l’obiettivo di scovare e penalizzare i siti “furbetti” e premiare quelli che invece hanno contenuti di qualità e un buon grado di refresh dell’informazione.

L’argomento è molto vasto, basti pensare che ci sono agenzie e specialisti che si occupano solo di questo ambito. Noi stessi ci avvaliamo di esperti sulla base di progetti specifici, ma non tralasciamo di spiegare ai nostri clienti le regole di base su cui muoversi per ottenere un buon posizionamento di base. Fatto quello si possono fare altre implementazioni e miglioramenti e promuovere delle chiavi (keywords) piuttosto di altre, testando i risultati e correggendo continuamente il tiro.

I NOSTRI CONSIGLI PER COMINCIARE BENE:

  • Prima di tutto fate un elenco delle parole chiave che, secondo voi, il vostro cliente/contatto ideale userebbe per fare una ricerca su google.
  • Strutturate gli argomenti e le pagine del vostro sito in coerenza con lo schema definito.
  • Applicate una rigorosa coerenza fra gli url delle pagine, i titoli, il tag description e i tag H1 e H2… a Google piace un sacco questa cosa ;-)
  • Popolate le pagine del sito con argomenti originali, scritti con una certa cura, dosando sapientemente e con coerenza le chiavi prescelte. Assolutamente NO al copia/incolla da wikipedia o, peggio ancora, da altri siti.
  • Curate la completezza e soprattutto il grado di refresh dei vostri contenuti.
  • Abbiate cura delle immagini e, se potete, realizzatene di vostre; oppure acquistatele dai siti di image bank… ce ne sono a centinaia e spesso propongono immagini di qualità già pronte relative all’argomento prescelto.
  • Valutate di acquistare domini aggiuntivi in coerenza con le chiavi che vi interessano.
  • Personalizzate pagina per pagina le indicazioni ai robot (index, follow, ecc.)
  • Costruitevi una presenza coerente anche sui social, creando contenuti che contengano le chiavi previste in fase strategica, da linkare al sito e viceversa.

DA EVITARE ASSOLUTAMENTE

ONDE EVITARE PENALIZZAZIONI QUANDO NON ADDIRITTURA ESCLUSIONI DALLE SERP (Search Engine Results Page, ovvero la pagina dei risultati del motore di ricerca) CHE CI INTERESSANO.

  • Trucchetti vecchio stile tipo testo bianco su sfondo bianco o sciocchezze del genere.
  • Ripetere ossessivamente le key in tutte le occorrenze possibili.
  • Compilare i tag description facendo copia/incolla con un testo sempre uguale.
  • Creare contenuti esclusivamente orientati ai motori (uso improprio dei tag h1 e h2), senza curarne la qualità, la completezza e l’originalità degli stessi.
  • Fare copia/incolla prelevando testo da un qualsiasi sito online.
  • Caricare foto sovradimensionate e non ottimizzate per il web. Indicizzare il vostro sito in centinaia di portali… meglio pochi, selezionati e coerenti.
  • Scrivere testi tutti in maiuscolo… per Google state urlando!
  • Fare mass mailing senza adottare uno strumento professionale (con smtp dedicato).
  • Più in generale, non cercate di imbrogliare lo spider… è un atteggiamento che può darvi visibilità nel breve periodo (forse) ma alla lunga non paga e rischiate di venire penalizzati.

seo-02Come avrete intuito queste sono soltanto delle linee guida di carattere generale, ma vi possiamo assicurare che spesso sono quasi totalmente ignorate, soprattutto quando il proprietario di un sito povero di contenuti, pretende di scalare le classifiche in fretta!

Noi non operiamo in questo modo; prima di tutto facciamo consulenza sui contenuti, facciamo analisi della concorrenza e dell’area di mercato interessata, confrontandola con la realtà del cliente. Solo dopo questi passi si può pensare di avviare attività specifiche, che comunque dovranno essere sempre coerenti con il progetto globale.

Le possibilità di promuovere delle chiavi di ricerca sono tante: dai siti social ai video, dal marketing virale agli eventi, dalla promozione specifica in portali selezionati alla costruzione di un blog. Ce n’è per tutti i gusti!

Il nostro lavoro consiste nel porsi degli obiettivi, creare il giusto mix ed accompagnare il cliente in quelle azioni volte a raggiungerli, monitorando i risultati e correggendo il tiro.

Qualsiasi curiosità abbiate in merito, parlatene con un nostro esperto.

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e mostrarti servizi in linea con le tue preferenze. Disabilitando i cookie alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare e alcune pagine non essere visualizzate correttamente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni Cookies visualizza l'informativa completa. Cookies Policy.

Accetto i Cookies