News 3

Schede madri Z370 per processori Intel Coffee Lake di 8° generazione

A confronto 5 schede madri per processori Intel Core della famiglia Coffee Lake, basate su chipset Intel Z370: Gigabyte Z370 Aorus Gaming 7, MSI Z370 Godlike Gaming, MSI Z370 Gaming M5, ASRock Z370 Extreme 4 e ASUS ROG Strix Z370-F Gaming. Tutte schede complete, ma molto differenti per dotazione, accessori e prezzo.

Le CPU Intel Core della famiglia Coffee Lake

Sono trascorse alcune settimane dal debutto dei primi processori Intel Core per sistemi desktop di ottava generazione, proposte che l'azienda americana indica con il nome in codice di Coffee Lake. Abbiamo avuto modo di analizzare alcuni di questi modelli: a questa pagina è pubblicata la recensione del modello Core i3-8350K, mentre a questo indirizzo è pubblicata la recensione dei 3 modelli Core i7-8700K, Core i5-8600K e Core i5-8400.

Tutte queste proposte sono caratterizzate da importante novità rispetto ai modelli che sostituiscono, appartenenti alla famiglia Kaby Lake: Intel ha scelto di aumentare il numero dei core in tutte le versioni, passando a 6 in quelle Core i7 e Core i5 contro le 4 precedenti e raddoppiando da 2 a 4 in quelle Core i3. Questa mossa si accompagna a frequenze di clock che sono rimaste elevate in assoluto nel confronto con le proposte Kaby Lake di settima generazione, al supporto a memoria DDR4-2666 per le CPU Core i5 e Core i7 e a valori di TDP che variano da 65 Watt sino a 95 Watt a seconda del modello di processore. Nella tabella seguente ne abbiamo riassunte le principali caratteristiche tecniche, con i corrispondenti costi in dollari USA secondo il listino ufficiale Intel.

Modello

Core Threads Clock Turbo 2.0 Cache L3 Memory TDP Prezzo
Core i7-8700K 6 12 3,7GHz 4,7GHz 12MB DDR4-2666 95W 359$
Core i7-8700 6 12 3,2GHz 4,6GHz 12MB DDR4-2666 65W 303$
Core i5-8600K 6 6 3,6GHz 4,3GHz 9MB DDR4-2666 95W 257$
Core i5-8400 6 6 2,8GHz 4GHz 9MB DDR4-2666 65W 182$
Core i3-8350K 4 4 4GHz - 6MB DDR4-2400 91W 168$
Core i3-8100 4 4 3,6GHz - 6MB DDR4-2400 65W 117$

Le CPU Core i7 e Core i5 si differenziano per la presenza, nelle prime, del supporto alla tecnologia HyperThreading; quest'ultima manca anche nelle CPU Core i3, al contrario di quanto implementato nelle proposte Kaby Lake di precedente generazione, ma questo è dovuto al raddoppio nel numero di core. Le CPU Core i3 continuano a non supportare la tecnologia Turbo Boost; le 3 versioni con lettera K nel nome sono quelle dotate di moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto, grazie al quale viene facilitato l'overclock.

Questi processori sono meccanicamente identici alle proposte Kaby Lake di precedente generazione, continuando ad adottare il socket LGA 1151. Intel ha però scelto di modificare alcuni dei pin, rendendo elettricamente non compatibili le CPU Coffee Lake con le schede madri pensate per le proposte Kaby Lake e viceversa. Nel giro di 10 mesi, quindi, l'azienda americana ha rilasciato prima i chipset della famiglia 200 per processori Kaby Lake, in seguito il modello Z370 compatibile con le sole proposte Coffee Lake.

Possiamo discutere per lungo tempo sulla necessità o meno, per Intel, di dotare i processori Coffee Lake di una nuova piattaforma dopo aver lanciato quella basata sui chipset della famiglia 200 meno di 12 mesi fa. La necessità di abbinare questi processori a nuove schede madri è un dato di fatto: al momento attuale Intel offre solo il modello Z370, che rappresenta la proposta top di gamma tra i chipset per processori Coffee Lake, ma dall'inizio del 2018 la gamma di chipset della famiglia 300 verrà completata con altri modelli posizionati in segmenti di prezzo più contenuto.

Di certo quello che critichiamo è la scelta di aver mantenuto meccanicamente invariato il socket tra schede madri per processori Kaby Lake e Coffee Lake. Un utente poco esperto può essere facilmente tratto in inganno, installando un processore sul socket non corretto magari ipotizzando che un upgrade sia accessibile.

Al momento attuale sono quindi disponibili sul mercato solo schede madri dotate di chipset Intel Z370 che sono compatibili con i processori Core basato su architettura Coffee Lake. In questo articolo andiamo a confrontare i primi 5 modelli giunti in redazione nelle ultime settimane, punto di riferimento per capire quali siano le novità a livello di schede madri che il debutto di queste nuove CPU ha reso disponibili.

Fonte notizia: Hwupgrade

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza di navigazione e mostrarti servizi in linea con le tue preferenze. Disabilitando i cookie alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare e alcune pagine non essere visualizzate correttamente. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all'uso dei Cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni Cookies visualizza l'informativa completa. Cookies Policy.

Accetto i Cookies